Frutta secca: i Pistacchi

Pistacchi. Chi non li conosce e soprattutto non li ama? Appartenenti alla categoria della frutta secca, pertanto piuttosto calorici, vengono prodotti soprattutto in Iran, California e Turchia. Particolarmente buoni e ricercati sono quelli italiani di Bronte (Catania), a marchio D.O.P.

Il loro contenuto di acqua è scarso (3,91 g / 100 g). La percentuale di grassi è quella predominante (45,39 g / 100 g) e l’apporto calorico è di circa 562 KCal / 100 g.

pistacchi

La maggior parte dei grassi contenuti nei pistacchi è tuttavia monoinsatura e ha potere benefico nella prevenzione del colesterolo cattivo, riducendo così il rischio di malattie cardiovascolari. Ricerche scientifiche indicano, di fatto, che i valori nutrizionali del pistacchio (e della frutta secca in genere) aiutano a mantenere sani il cuore e i vasi sanguigni. [*]

 

Non sono quindi assolutamente da demonizzare: nei pistacchi sono presenti, per esempio, discrete quantità di proteine (20,27 g / 100 g), carboidrati (27,51 g / 100 g) e sali minerali, tra i quali potassio (1025 mg / 100 g), fosforo (490 mg / 100 g), magnesio (121 mg / 100 g), calcio (105 mg / 100 g) e ferro (3,92 mg / 100 g).
Per quanto riguarda le vitamine, troviamo la vitamina A, le vitamine B1, B2, B3, B5, B6, la vitamina C e la vitamina E.

pistacchi

Grazie al suo contenuto di vitamina A, di ferro e di fosforo, il pistacchio è inoltre un alimento ricostituente del sistema nervoso. Il suo contenuto di polifenoli ha proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e antifungine e ci sono ben 3 grammi di fibre a porzione giornaliera di pistacchi (circa 30 grammi), preziosissime quindi per la regolarità intestinale.

pistacchi

I Pistacchi sono, infine, controindicati nel caso di diverticoliti, ulcere, coliti, epatopatie e obesità.

[*] U.S. Department of health and Human Services (Dipartimento della sanità e dei servizi umani), U.S. Food and Drug Administration (Agenzia per gli alimenti e i medicinali degli Stati Uniti).

pistacchipistacchipistacchipistacchipistacchipistacchipistacchipistacchipistacchi

Tra le fonti:

http://ricette-calorie.com/
http://www.mr-loto.it/

Your email is never published or shared. Required fields are marked *

*

*